RACCOLTA DI SANGUE CON AUTOEMOTECA A CARASCO SABATO 21 MARZO 2020

Si avvisano i gentili Donatori che SABATO 21MARZO 2020 in piazza Umberto I° dalle ore 8:00 alle ore 12:00 ci sarà una Raccolta di Sangue con Autoemoteca.

Vi segnaliamo quindi di portare con voi la Vostra tessera Avis e un documento di riconoscimento.

Inoltre ricordiamo che per donare sangue è consigliabile essere a digiuno da almeno 2 ore, ma non da più di 15. E’ consigliabile comunque una leggera colazione a base di tè o caffè poco zuccherati accompagnati da fette biscottate o biscotti secchi.

Ovviamente la raccolta di sangue avrà luogo in scrupolosa ottemperanza delle dovute cautele e precauzioni imposte dal decreto DPCM del 9 marzo 2020.

🔴🔴EMERGENZA CORONAVIRUS: Indicazioni ai donatori dal SIT di Lavagna🔴🔴

Si informano i Nostri Gentili Donatori che presso il SIT di Lavagna l’ accesso per la donazione sarà organizzato su prenotazione. Si prega quindi di prendere il Vostro appuntamento per la Donazione chiamando i seguenti numeri : 0185 308441 oppure 0185 329595.

#Infoutili: Aggiornamento emergenza Coronavirus

Dalla pagina Facebook di Avis Nazionale condividiamo qui il loro messaggio inerente l’emergenza #Coronavirus : Il presidente di Avis Nazionale Gianpietro Briola fa il punto sulla vicenda #coronavirus rispetto ai donatori di sangue:
“Sentito il Centro Nazionale Sangue, possiamo confermare che non vi sono indicazioni alla sospensione se non per alcune categorie, come già indicato dalla circolare del 20 febbraio.
(che potete approfondire qui https://www.avis.it/2020/02/20/coronavirus-nuove-disposizioni-di-sicurezza-del-cns-per-le-trasfusioni-di-emocomponenti-labili/).
Per quanto riguarda le situazioni locali e le misure specifiche da adottare, si fa riferimento alle ordinanze di merito e all’ultimo decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri di ieri, 22 febbraio, che ha rafforzato le misure di contenimento.
In generale si dona il sangue solo quando si è in buona salute, quindi i donatori devono comportarsi come sempre, seguendo il fondamentale criterio dell’autosospensione in caso di sintomi da raffreddamento e febbre o altri sintomi simili. È opportuno poi avere la sensibilità di comunicare alla struttura trasfusionale se tali sintomi sono comparsi nei 15 giorni dopo la donazione.
Insomma, vige il principio di massima precauzione, ma è importante ribadire che il nostro sistema trasfusionale è sicuro e di qualità.
Come #AVIS, insieme alle istituzioni nazionali e locali, stiamo costantemente monitorando la situazione e dando aggiornamenti puntuali.
È molto importante tenere i nervi saldi, informarsi solo da fonti ufficiali e in generale, nella stragrande maggioranza del Paese, continuare a donare”.

#Inofutili: Virus Cina, il presidente di AVIS Nazionale Gianpietro Briola: «Nessun pericolo per i donatori»

Sfogliando la newsletter del sito internet di Avis Nazionale cogliamo l’occasione per condividere con Voi Donatori questo interessante articolo dedicato alla recente emergenza sanitaria del Coronavirus:

Virus Cina, il presidente di AVIS Nazionale Gianpietro Briola: «Nessun pericolo per i donatori»
23.01.2020

I donatori possono stare tranquilli: il coronavirus, la forma virale che dalla città di Whuan, in Cina, si sta rapidamente diffondendo anche in altri continenti, tra cui l’Europa, non rappresenta un pericolo per chi deve donare o ricevere il sangue.

 

Ci pensa il presidente di AVIS NazionaleGianpietro Briola, a fare chiarezza su quanto sta avvenendo da ormai diversi giorni. Non ultima, l’installazione di uno scanner nell’aeroporto di Fiumicino, a Roma, per analizzare lo stato di salute dei passeggeri provenienti da quelle zone: «Si tratta di una sindrome che ha sintomi prettamente influenzali i cui rischi, al momento, sono legati soltanto alla Cina», spiega Briola. «Non c’è alcuna correlazione con chi deve donare il sangue, al massimo sarà sufficiente sospendere per un periodo l’attività come del resto avviene con qualsiasi altra patologia virale».

 

Tuttavia non esisterebbe un vaccino in grado di debellare il virus: «Possiamo dire che chi si è vaccinato può contare su un livello di copertura maggiore rispetto a chi non lo ha fatto». Come l’Oms sta facendo nelle ultime ore, anche il presidente Briola smorza i toni sul rischio di epidemia: «Fortunatamente questo pericolo non c’è perché, a differenza di quanto avvenne con il caso della Sars (una forma di polmonite atipica diffusasi sempre dalla Cina nel 2002, ndr), in questo caso si è tenuta una gestione politico-sanitaria di condivisione su risultati e tipologia di infezione, che ha permesso di scansionare, in tutti gli aeroporti, i passeggeri provenienti dalle zone di contagio».

Ecco qui il documento scaricabile sulle disposizioni di sicurezza del Cns per ulteriori informazioni utili sull’emergenza #Coronavirus

RACCOLTA DI SANGUE CON AUTOEMOTECA A CARASCO – SABATO 21 SETTEMBRE 2019

Si avvisano i gentili Donatori che SABATO 21 SETTEMBRE 2019 in piazza Umberto I° dalle ore 8:00 alle ore 12:00 ci sarà una Raccolta di Sangue con Autoemoteca in collaborazione con l’Avis Comunale Genova.

Vi segnaliamo quindi di portare con voi la Vostra tessera Avis e un documento di riconoscimento.

Inoltre ricordiamo che per donare sangue è consigliabile essere a digiuno da almeno 2 ore, ma non da più di 15.
E’ consigliabile comunque una leggera colazione a base di tè o caffè poco zuccherati accompagnati da fette biscottate o biscotti secchi.

Nell’attesa di ritrovarvi numerosi alla raccolta a Carasco, l’Avis San Colombano vi porge un grande Saluto!

#Infoutili: Il sangue, un prezioso elemento

Gentili Donatori, in questo video AVIS NAZIONALE illustra le principali caratteristiche del sangue e le sue insostituibili funzioni. Buona visione!

 #WorldBloodDonorDay!! AUGURI ai nostri DONATORI!!

Oggi è il #WorldBloodDonorDay, la giornata mondiale del donatore di sangue, istituita dal World Health Organization (WHO) per celebrare tutti coloro che garantiscono sempre milioni di donazioni in tutto il mondo.

Per ulteriori informazioni visitate il nuovo portale del Centro Nazionale Sangue ideato in collaborazione con il Ministero della Salute, dove troverete informazioni di servizio, infografiche e storie di donatori.

Ecco alcune infografiche riassuntive interessanti: